Felicetta…portami al Mare!🌊 Il mare con gli occhi del cuore!

Felicetta…portami al mare! L’imbarcazione accessibile per il turismo sociale.
30 Novembre 2021

“Felicetta… portami al mare”
Vedere il mare con gli occhi del cuore

Si è tenuto a Nardò, presso il Chiostro dei Carmelitani la conferenza stampa di apertura del Progetto di “Felicetta… portami al mare” promossa dall’associazione “Portatori sani di sorrisi”.
Felicetta sarĂ  la prima imbarcazione nel Salento accessibile a tutti: dotata di rampa per consentire la salita a bordo a chi ha difficoltĂ  motorie e sensoriali, permetterĂ  di navigare in totale sicurezza a chi ha necessitĂ  di respiratori artificiali e di poter entrare in acqua a fare il bagno.
Per la realizzazione di questo progetto, l’associazione ha pensato di dare continuità a quella speranza riversata da tanti immigrati sui barconi, utilizzati per approdare nella nostra terra. Barconi che, in questo caso, avranno nuove vesti ma continueranno in quella navigazione, prendendosi cura e donando nuova speranza.
La barca è il luogo ideale per il benessere psicofisico di ogni persona, soprattutto della persona con una disabilità motoria, che giornalmente sperimenta una condizione di immobilità respirando così leggerezza e libertà.
Ringraziamo la partecipazione attiva dell’associazione “Avanti”, un gruppo di giovani di Nardò che ha sposato e supportato da subito il progetto, facendosi promotori dell’iniziativa sul territorio neretino.
Apripista di questa importante iniziativa sociale, la Giunta comunale di Nardò con il sindaco Giuseppe Mellone da sempre attento ai temi dell’inclusione e che punta a ottenere quella “bandiera lilla”, simbolo di questa tanto auspicata normalità.
Di fondamentale importanza è stato l’intervento della psicologa Gloria Bianco. La stessa, vivendo una disabilità, ha perfettamente illustrato l’importanza e il beneficio del mare non solo fisico.
Importantissima la testimonianza di Marco Carani , giunto da Ostuni per raccontarci la sua imbarcazione “EUPHORIA”. Di forte impatto emotivo è stata la storia di Vincenzo, un ragazzo non vedente che però “vedeva il mare con il cuore”.
Dal porto di Santa Caterina, marina dì Nardò, grazie alla disponibilità dell’amministratrice Alessandra De Trane, partirà questo turismo accessibile con Felicetta. Toccheremo,poi, tutta la costa salentina nei vari principali porticcioli. Sensibilizzeremmo l’opinione pubblica sui concetti della “progettazione per tutti” e sull’importanza dell’abbattimento delle barriere architettoniche non solo urbane. Per questo auspichiamo la collaborazione di tutti quei comuni, che come Nardò, avranno la stessa sensibilità, creando sinergie importanti per bene di tutto il nostro territorio. Un turismo accessibile a misura d’uomo ed in totale autonomia: navigare senza limiti, socializzare, vivere la natura nel rispetto dell’ambiente.
Il mare è nel cuore di noi salentini e noi siamo pronti a renderlo fruibile a tutti, eliminando tutte le barriere e i quei limiti ingombranti che spesso esistono solo nella nostra testa.

Per maggiori info: 338 9212430

Comments are closed.